Home » Sportello Psicologico

Sportello Psicologico

Una risorsa per i professionisti dell'emergenza e del soccorso

Una risorsa per i professionisti dell'emergenza e del soccorso - Formazione-BLSD

 

Le operazioni di soccorso possono comportare per i soccorritori non solo rischi fisici, ma anche psicologici. Situazioni di disagio che non sempre possono essere risolte e superate senza un aiuto. Per affrontare questa situazione abbiamo creato un servizio di supporto e ascolto psicologico accessibile a tutti i soccorritori e al personale dell’emergenza. Il servizio è altamente specializzato in quanto gestito da una psicologa dell’emergenza che si occuperà dell’osservazione e della pianificazione di interventi di sostegno utili a individuare personali risorse di gestione e rielaborazione degli eventi.

 

 

LO PSICOLOGO E IL VOLONTARIO DELLA PROTEZIONE CIVILE:

Qual è oggi il rapporto tra il mondo della protezione civile e quello della salute psico-fisica del soccorritore? Che cosa significa formare? Quale contributo possono dare gli psicologi? La società attuale ha dato poca importanza alla formazione psicologica nell’ambito della protezione civile e dei suoi operatori. Una politica preventiva non può trascurare la cornice culturale nella quale il soccorritore opera. La prevenzione si basa su concetti chiave quali “il soccorritore”, "il territorio ed i suoi rischi”; prevenire significa promuovere una cultura comunitaria di "coping" (adattamento, capacità di fronteggiare lo stress). Il territorio e tutta la sua rete di organizzazione sono elementi indispensabili di conoscenza al fine di migliorare la “prestazione” in emergenza e valutare i bisogni specifici della comunità. Praticare formazione verso chi è preposto alle emergenze significa valorizzarne le competenze e fornire strumenti che salvaguardino da una sofferenza subita passivamente a causa di processi psicologici ed emotivi inconsapevoli. E’ necessario ricordare che il contesto operativo nel quale opera il soccorritore è caratterizzato da cambiamenti repentini e imprevedibilità, evoca dolore e rischio e non permette ai soccorritori un adattamento organico e adeguato a fronteggiare gli aspetti emotivi correlati allo stress generato dall’evento. Le calamità naturali e le emergenze destabilizzano il territorio colpito e i suoi abitanti e mettono a repentaglio la comunità sia dal punto di vista geologico sia da quello psicologico. Gli operatori che in particolare devono soccorrere le vittime da fenomeni imprevedibili (terremoti, alluvioni, inondazioni, frane, incendi) necessitano di una preparazione adeguata. E’ proprio questa consapevolezza che ci spinge a considerare una cultura attenta sia ai bisogni del soccorritore e della vittima in emergenza, sia a gestire meglio il senso di drammaticità, inadeguatezza, vulnerabilità e di impotenza che entrambi provano.

 

LA PSICOLOGIA DELL’EMERGENZA:

La Psicologia dell’Emergenza connota un ambito assai ampio di studio e applicazione delle conoscenze psicologiche in situazioni critiche fortemente stressanti, che mettono a repentaglio le routine quotidiane e le ordinarie capacità di coping degli individui e delle comunità di fronte ad avversità improvvise ed urgenti di ampia magnitudo. Gli eventi stressanti sono solitamente identificati con i grandi eventi di dimensione collettiva (maxiemergenze), ma anche con circostanze gravi ma più circoscritte della vita quotidiana. In generale, ci si riferisce, ad esempio a: calamità naturali, disastri tecnologici (i Natural-induced Technological Disasters), emergenze sanitarie e importanti stati di bisogno sociale dovuti a calamità, guerre, migrazioni forzate con forte presenza di rifugiati o gravi incidenti stradali o sul lavoro, atti delinquenziali e di violenza su donne e minori, persone scomparse e sostegno alla famiglia ecc. La Psicologia dell’Emergenza rappresenta un ampio insieme di contributi diversi della Psicologia (Psicologia Clinica, Psicologia Sociale, Psicologia della Comunicazione, Psicologia di Comunità e della Salute) finalizzati a comprendere e studiare i processi psicologici (psicofisiologici, cognitivi, emotivi, relazionali e comportamentali) e il funzionamento psichico, adattivo e disadattivo, conseguenti ad un evento “traumatico”, nonchè le conseguenze sulle capacità di adattamento allo stress in situazioni di crisi e di promozione del benessere di individui e comunità sia sul breve che sul lungo termine. La Psicologia dell’Emergenza si occupa sia delle persone direttamente coinvolte negli eventi critici (vittime primarie) sia dei loro familiari, amici, delle persone che sono state testimoni dello stesso evento (vittime secondarie), sia dei soccorritori (vittime terziarie) e della comunità ove gli eventi si sono verificati. Si occupa altresì di prevenzione dei rischi e di programmazione e gestione dei soccorsi, dunque di primo supporto psicologico.

 

IL NOSTRO SERVIZIO:

Obiettivo principe del nostro servizio è quello di offrire una figura professionale formata per il supporto di soccorritori e del personale sanitario vittima di disagi psicologici (legati all'attività professionale o privata). Il primo incontro conoscitivo viene tenuto in forma gratuita ed è volto ad identificare le esigenze del paziente e programmare un piano di supporto psicologico. Le sedute successive avranno un costo di 50,00 Euro l’ora (le sedute sono detraibili dalle tasse). Il servizio viene offerto nel totale rispetto della privacy e con l'utilizzo della tecnica cognitivo/costruttivista.

 

Consulenze e prenotazioni

Consulenze e prenotazioni - Formazione-BLSD

È possibile prenotare un primo incontro conoscitivo con la terapeuta nelle principali città italiane. Il costo del primo incontro è pari ad euro 30,00 le successive sedute, qualora si decida di intraprendere un percorso terapeutio, saranno di euro 50,00.

Si ricorda ai gentili utenti che le sedute di psicoterapia sono detraibili dalla dichiarazione dei redditi come spese sanitarie.

Il servizio di sportello psicologico è coordinato dalla Dott.ssa Fedrica Martino, psicologa dell'emergenza che attualmente lavora nelle squadre S.P.E.S. del 118 Piemonte.

 

Per informazioni e prenotazioni chiamare il numero: 011.2213030

CONTATTACI

CONTATTACI - Formazione-BLSD

SERVIZIO CLIENTI 24/7

Formazione-BLSD

Scegli il tuo DAE - Sconti fino al 60%

Formazione-BLSD

Corso ACLS e PTC Advanced per sanitari - 25 ECM

Formazione-BLSD

Centro di Formazione accreditato in TUTTE le regioni italiane!

Formazione-BLSD

DAN Business Partner GOLD dal 2014, approfitta delle offerte riservate a te, clicca qui!